E se il coronavirus si rivelasse una Cernobilata?

Non è novità il fatto che i mass media cinesi sono sottoposti a continua censura, il problema è che oltre il governo sono proprio i mass media il nostro unico sistema per conoscere ciò che sta accadendo in Cina.

E se il coronavirus si rivelasse una cernobilata? Nel senso… se i media e il governo ci stessero mentendo sui numeri dei malati da coronavirus così come stanno mentendo ai cittadini sull’epidemia che magari è molto più ampia di ciò che pensiamo.

In questo caso non sarebbe la prima volta che il governo cinese mente ai cittadini, vi ricordate la vicenda Cernobiliana? Solo dopo svariate settimane la Cina (d’accordo con l’Ucraina) ammise quanto accaduto… stessa cosa con l’arrivo della SARS. Insomma, i soliti problemi dei paesi autoritari.

La verità è che non c’è modo per bloccare quest’epidemia e la Cina lo sa benissimo, quando servono i vaccini non sono mai pronti in tempo nonostante molti scienziati e medici abbiano dichiarato che tramite l’attuale tabella batterica si potrebbe riuscire a costruire un vaccino in pochi giorni.

Molti testimoni parlano di affetti da virus non conteggiati nelle statistiche, così come molti morti da virus.

Cosa ci aspetta? Non lo sapremo fino al giorno X poiché dietro c’è qualcuno che sta muovendo i fili… non è stata dichiarata l’emergenza internazionale nonostante ci siano pazienti colpiti dal virus in tutto il mondo, alcuni non sanno neanche dell’esistenza di questo virus, oltre al fatto che nelle scuole non se ne parla.

Speravamo tutti che quella della SARS fosse stata l’ultima volta per uno scandalo del genere, e invece, anche con il progresso tecnologico a nostra disposizione, oggi, non riusciamo ad evitare casi del genere.

Attenti a non farvi venire la febbre o l’influenza, il ministero italiano potrebbe prendervi per dei coronavirussati come accaduto con i pazienti di Bari, Napoli, Roma e Liguria applicando con voi il protocollo di quarantena.

MySocialDrug, il quotidiano dei complottisti, vi terrà sempre aggiornati su questa nuova psicosi/allarme mondiale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...